Log in

Leonardo Annese

Tripoli (Libia) il 20 luglio 1963

Stato civile: celibe

Cittadinanza: italiana

Residente in Roma

Istruzione 1978 -1980 Liceo Scientifico Istituto Visconti di Roma

1980–1982 International Choueifat School of Abu Dhabi Diploma Baccalaureat International de Genéve “A” level e “O” level britannici

1988/1989 Corso semestrale di lingua Cinese presso il Mandarin Training Center di Taipei (Taiwan)

1982 -1989 Università degli studi di Firenze facoltà di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” Laurea in Scienze Politiche indirizzo relazioni internazionali. Votazione 110 con tesi “Taiwan - Repubblica di Cina: relazioni internazionali e le strategie di sopravvivenza”

Lingue

Inglese ottimo

francese buono

cinese (mandarino) discreto

spagnolo discreto

Interessi e attività sportive

pittura, pianoforte, arte, lingue bicicletta, palestra, snorkeling, diving proprietario di un cane

Esperienze Professionali

giugno 2014 - oggi ANAS S.p.A. Unità Organismi Internazionali e Legislazione comunitaria Ambiti di competenza: AIPCR Associazione Mondiale della Strada coordinamento attività e organizzazione eventi redazione articoli per la rivista LeStrade coordinamento iniziative pubbliche dell’Associazione responsabile materiale divulgativo organizzazione eventi nazionali ed internazionali dell’Unità partecipazione incontri con altri enti e soggetti di interesse dell’Unità predisposizione relazioni e presentazioni sulle materie di competenza dell’Unità responsabile produzione e supervisione materiale divulgativo collaborazione col dirigente per le altre attività dell’Unità

Aprile 2011- giugno 2013 ANAS S.p.A. Direzione centrale lavori – Unità iniziative internazionali - Incaricato dell’organizzazione di eventi di rappresentanza e visite di delegazioni straniere; - scouting per la ricerca di iniziative commerciali sul mercato internazionale attraverso specifiche fonti di settore; - redazione di materiale informativo relativo alle attività internazionali di ANAS S.p.A.

1999 - 2010 Dipendente ANAS distaccato presso il Ministero dei lavori pubblici Ruolo di Coordinatore dell’Ufficio Interrogazioni, servizio di diretta collaborazione del Ministro (allegato 1) Mansioni: Coordinamento, con autonomia gestionale, delle attività proprie dell’Ufficio Interrogazioni (vedi allegato) alle dipendenze dirette e sotto la supervisione del Capo dell’Ufficio legislativo Rapporti con le strutture interne del Ministero, Parlamento, altre Amministrazioni ed enti vigilati nell’ambito delle attività dell’Ufficio. Predisposizione e firma corrispondenza anche con valenza esterna. Predisposizione, verifica e inoltro ai vertici politici del Ministero delle risposte agli atti parlamentari di sindacato ispettivo e di indirizzo. Coordinamento e gestione del personale dell’Ufficio Sviluppo dell’organizzazione e dell’informatizzazione dell’Ufficio dal 1997

1991 Inquadrato come funzionario VIII qualifica funzionale (A1). Mansioni: Rapporti con organizzazioni stradali europee Interrogazioni parlamentari Assunto in ANAS - Direzione generale affari generali e personale Ufficio rapporti istituzionali Interrogazioni parlamentari

1989–1991 Collaboratore del Segretario particolare del Ministro pro tempore dei lavori pubblici Vice segretario Associazione per l’amicizia Italia - Repubblica di Cina a Taiwan Redattore rivista dell’Associazione per l’amicizia Italia - Repubblica di Cina a Taiwan “Pacifico Attualità” Collaboratore On. Bruno Stegagnini deputato alla Camera. Funzioni dell’Ufficio interrogazioni parlamentari L’Ufficio è incardinato nella struttura organizzativa degli Uffici di diretta collaborazione del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e dipende gerarchicamente dal Capo dell’Ufficio legislativo; per l’espletamento delle attività di istituto si avvale della figura professionale di un Coordinatore, di funzionari e di personale di segreteria e di archivio; è incaricato di coordinare, istruire, fornire il riscontro agli atti di sindacato ispettivo e di indirizzo parlamentare di Camera e Senato indirizzati al Ministro delle infrastruttuer e dei trasporti; svolge le attività di istruttoria atte a reperire i dati necessari e predispone le risposte che devono essere rese dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti agli atti di sindacato ispettivo e di controllo nell’esercizio delle funzioni di controllo parlamentare sulle attività del Governo; si avvale delle strutture interne del Ministero e delle altre Amministrazioni statali nonché interagisce con gli enti vigilati dal Ministero per l’acquisizione delle informazioni necessarie alle attività di istituto; per il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, l’Ufficio funge da riferimento per la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per i rapporti col Parlamento per l’organizzazione delle sedute di discussione degli atti parlamentari di sindacato ispettivo e di controllo presso Camera e Senato; fornisce supporto agli uffici del Ministro, del Vice Ministro e dei Sottosegretari di Stato per le loro attività inerenti il sindacato ispettivo e di controllo parlamentare.